DAY LIFE AND FREE TIME // QUOTIDIANEITA’ E TEMPO LIBERO

Febbraio 6, 2019 0 Di ElseWhere

—– main post: “WorkAway: Volume One” —–

As you might have understood we are not been only in our corner in this period, but we had the chance to meet other people, each of them on their path.
Hanna was one of them. German, slightly more than 20 yo, working in Burgau taking care of guests for a German host. She plays the guitar and sing a lot. We  faced often having very different backgrounds and different ages. She is very smart, and is a true European citizen. She solo-travel a lot in Europe to meet friends and learn new things. She dreams about visiting and experiencing new continents too, and very often we tell each other stories about respective trips (still one of the best things in these environments).
With Hanna and Rita we get back to Arrifana, but without surf, as there was a lot of wind, we put in place a guitar and melodious duo (lovely secondary schools) and together we worked on the land and the kitchen. We hope to see you soon Hanna!

We met Petra and Tomi, from Hungary, backpacking in Europe. Using mostly public buses and hitchhiking they arrived to Burgau, before to go to the Azores where they will work as housekeepers of a villa. Indeed two super workers, since in half a day they get rid Rita of most of thorns on the land, and two super cooker too, given the delicious meals we had.

View this post on Instagram

Oggi è finita la nostra prima esperienza da workawayer di questa nuova vita. Ringraziamo con tutto il cuore Rita che con la sua dolcezza ci ha accolto nella sua vita per un mese e mezzo. È stato davvero un piacere partecipare al suo progetto e alla sua quotidianità, speriamo di esserle stati utili e di averle dato quanto lei ha dato a noi. Grazie anche a Umberto, è sempre bello ritrovare una faccia conosciuta così lontano da casa. Menzione speciale anche per Petra e Tomi: anche se solo per pochi giorni il tempo trascorso con loro è stato prezioso e la loro buonissima cucina ha parlato per loro. Con il cuore pieno di belle esperienze e la testa piena di idee, riprendiamo il nostro viaggio… la strada ci aspetta! Buona vita amici! // Today we completed our first workaway experience of our new life. We thank Rita with all our heart for taking us on board with all her sweetness for almost a month and an half. It was amazing to join her project and her daily habits, hoping to have been helpful and to have given back what we received. Thanks to Umberto, as it is always nice to meet friendly faces so far from home. Special mention goes to Petra and Tomi: even if for only few days, time with them was super as the food they prepared. With hearts filled with great experiences and heads full of ideas, we are now on the road again! Have a nice life friends! www.elsewhere-project.com #elsewhere #elsewhereproject

A post shared by ElseWhere Project (@elsewhere.project) on

Together with all of us, also Rissa and Pina, did not loose the chance to carry on deep research on the land, ending each working day with a different make up!

Obviously all this has happened thanks to Rita, with whom we talked and planned a lot of things. Hundreds of subjects, from the most pop, to personal visions of the world, often equal or very similar, sometime far from each but always with interesting take aways. The same with music, where the exchange was a continuous flow and willing or not, she has a true talent for painting and great taste.

And what about surf you could ask? As these weeks been only working and chatting? Fortunately there were some funny surf sessions (Severals for Pol actually :P) but as we already said in earlier posts, it was not exactly for free! First accident was about the stolen wetsuit, even if few days before workawaying. After that, in a very brightening an warming day, with chilly water but a hot shining sun police wakes up Nix, since Pol was in the water (what a surprise) she jumped down, opens the door the bed through the stair like a dormouse in winter (third knocking by the way) and wearing her Bite to take over the grinding issue, welcomes the Bobby team with a wonderful “offoffo fofforoffo”.
You must know that with her bite Nimea turns immediately into an Italian singer, Jovanotti, who has issues in pronouncing all the “S” letters changing them, in “F”.
Once the police team recovered form the non-understanding, they explained that our Millenium was not supposed to be there (do you remember? Link to the post) due to the crystal clear sign at the beginning of the road. Outcome? Very easy, fine to be paid immediately and cash…the diligence of the local police is always wonderful!
We planned anyhow it could have happened, and we have been lucky for a couple of weeks, so anice supine for Pol at the return for the line up which pushes our starship to park somewhere else. We found a nice spot nearby an off season hotel, just to go ahead with our private tv show: “parking lot for zombie assault and where to find’em”

——> Scroll down for more pics and videos! <——




Come avrete capito, non siamo stati soli nel nostro cantuccio in questo periodo, ma abbiamo avuto modo di incontrare altre persone, ognuna nel suo percorso. Hanna è una di queste. Tedesca, poco più che ventenne, lavorava qui a Burgau organizzando arrivi e partenze di un host airbnb, tedesco anche lui. Hanna suona la chitarra e canta. Ci confrontiamo spesso avendo background profondamente diversi. E’ molto sveglia, ed è davvero una cittadina d’Europa muovendosi in autonomia per visitare città ed amici in giro per l’Europa. Sogna di visitare anche altri continenti, e ci raccontiamo spessissimo le rispettive esperienze di viaggio (che rimane una delle cose più belle in questi contesti!). Con lei e Rita siamo tornati ad Arrifana, ma senza surf, dato il vento fortissimo, abbiamo improvvisato un duetto chiatarra e diamonica (ah care vecchie scuole medie!), lavorato sul terreno di Rita ed in cucina! Speriamo di rivederti presto Hanna!

Abbiamo conosciuto Petra e Tomi, due ragazzi ungheresi, in viaggio zaino in spalla in Europa. Si sono mossi principalmente con mezzi pubblici e non, arrivando a Burgau per lavorare un po’ da Rita, prima di ripartire per le Azzorre, dove dovrebbero rimanere un mese come custodi di una villa. Tra l’altro due super lavoratori, dato che in mezza giornata hanno praticamente eliminato i rovi dal campo, e due super cuochi, avendoci preparato diversi manicaretti!

View this post on Instagram

Oggi è finita la nostra prima esperienza da workawayer di questa nuova vita. Ringraziamo con tutto il cuore Rita che con la sua dolcezza ci ha accolto nella sua vita per un mese e mezzo. È stato davvero un piacere partecipare al suo progetto e alla sua quotidianità, speriamo di esserle stati utili e di averle dato quanto lei ha dato a noi. Grazie anche a Umberto, è sempre bello ritrovare una faccia conosciuta così lontano da casa. Menzione speciale anche per Petra e Tomi: anche se solo per pochi giorni il tempo trascorso con loro è stato prezioso e la loro buonissima cucina ha parlato per loro. Con il cuore pieno di belle esperienze e la testa piena di idee, riprendiamo il nostro viaggio… la strada ci aspetta! Buona vita amici! // Today we completed our first workaway experience of our new life. We thank Rita with all our heart for taking us on board with all her sweetness for almost a month and an half. It was amazing to join her project and her daily habits, hoping to have been helpful and to have given back what we received. Thanks to Umberto, as it is always nice to meet friendly faces so far from home. Special mention goes to Petra and Tomi: even if for only few days, time with them was super as the food they prepared. With hearts filled with great experiences and heads full of ideas, we are now on the road again! Have a nice life friends! www.elsewhere-project.com #elsewhere #elsewhereproject

A post shared by ElseWhere Project (@elsewhere.project) on


Insieme a loro, anche Rissa e Pina hanno svolto degli approfonditi studi di ricerca nel terreno di Rita presentandosi alla fine di ogni giornata di lavoro con un make up diverso!

Ovviamente tutto è stato possibile grazie a Rita, grande conversatrice, con cui davvero abbiamo parlato e discusso tantissimo. Centinaia gli argomenti, dai più pop, alle rispettive interpretazioni del mondo, spesso simili, altre volte più distanti, ma che ci han lasciato sempre qualcosa su cui riflettere. Così come la musica, dove lo scambio era continuo e volente o nolente ha un talento per il disegno e il buon gusto!


E il surf? Solo “lavoro” e chiacchierate? No, per fortuna, la baia sotto casa (sul serio) ha dato qualche bella barra da surfare, ed entrambi ci siamo divertiti parecchio (Pol di più :P) in acqua, ma come abbiamo detto in qualche post più indietro, non è stato gratis. Il primo incidente è stato il furto della muta di Nix, anche se prima di iniziare il periodo con Rita. In seguito una bella mattina scaldata da un sole pieno, Nix viene svegliata dalle forze dell’ordine. Pol era (ovviamente) in acqua, così Nix capicollandosi giù dalla scaletta della mansarda con l’abilità del ghiro in letargo, apre la porta (siamo alla terza bussata) e con il Bite per sopravvivere al digrignamento notturno in bocca accoglie i gendarmi con un bel “offoffo fofforoffo”.
Dovete sapere che il bite trasforma immediatamente Nix in Jovanotti, con la sue esse-effe, ancora più accentuato in una lingua straniera. Potete dunque immaginare la scena con i due “vigili” piuttosto interdetti e spiazzati!
Ripresasi dal difetto evidente di pronuncia, la gendarmeria spiega che il Millenium lì non ci doveva essere (ricordate?link al post) essendoci un bel divieto sulla strada che portava in basso, vicino alla spiaggia. Il risultato è una bella multa da pagare, ovviamente, subito e cash…. la solerzia della polizia locale è sempre meravigliosa!
L’avevamo messo in conto potesse succedere, e per due settimane ci è andata bene, così al rientro di Pol dalla lineup la simpatica sorpresa ci fa spostare, nel parcheggio di un hotel poco lontano, con cui continuiamo la nostra serie TV privata: “parcheggi da assalto zombie e dove trovarli”!




———————- more pics and videos ———————-